Cerca nel blog

Mobile Banner

Twitter

mercoledì 16 aprile 2014

"LASAGNE"

"Il cibo trova sempre coloro che amano cucinare" Ratatouille


Tradizionale.....super tradizionale!!!E' un caso raro, ve lo prometto, ma avevo del meraviglioso ragù, un marito affamato che mangia solo cose del nostro bel paese e allora ho pensato di cimentarmi in una ricetta che ho mangiato un miliardo di volte, ma che non avevo mai fatto in casa.....Totalmente fatto in casa, con tanto di pasta e besciamella lavorate con le mie manine!!! E' molto più semplice di quello che può sembrare e il risultato è notevole!!!GRANDIOSE!!!

INGREDIENTI PER LA PASTA (PER 2/3 PORZIONI)

2 UOVA
200 GRAMMI DI FARINA
UN PIZZICO DI SALE

INGREDIENTI PER IL RAGU':

3 ETTI DI CARNE TRITA 
CAROTA
SEDANO 
CIPOLLA
VINO ROSSO
1 BOTTIGLIA DI PASSATA DI POMODORO
OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA
SALE
PEPE
CHIODI DI GAROFANO

INGREDIENTI PER LA BESCIAMELLA:

MEZZO LITRO DI LATTE
50 GRAMMI DI BURRO
50 GRAMMI DI FARINA
NOCE MOSCATA
SALE

PARMIGIANO REGGIANO GRATUGGIATO


Allora, per prima cosa fate il ragù....Potete farlo tranquillamente il giorno prima, verrà buonissimo in qualunque caso!! Tritate finemente carota sedano e cipolla così da fare un bel soffritto e fatelo andare in una pentola antiaderente con un bel giro d'olio a fuoco lento per qualche minuto.
A questo punto aggiungete la carne e amalgamatela al soffritto. Sfumate con mezzo bicchiere abbondante di vino rosso e lasciatelo evaporare per qualche minuto. Aggiungete la passata di pomodoro e nella bottiglia vuota mettete due/tre dita d'acqua, shakerate per bene così da pulire tutta la bottiglia e versate l'acqua nel ragù. Unite un paio di chiodi di garofano, salate e pepate....Assaggiate per aggiustare i sapori, coprite e lasciate andare a fuoco basso per circa un'ora e mezza. Ragù praticamente pronto!!!

Secondo step....La pasta!!!! Niente di più facile....Posizionate la farina a fontana su un piano da lavoro, fate un buco al centro, aggiungete le due uova e un pizzico di sale e impastate fino a che non vi viene una pasta bella liscia e morbida. Create una pallina, copritela con la pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per circa una ventina i minuti.

Ora fate la besciamella e il gioco è fatto!!!
Mettete in un pentolino il burro e fatelo sciogliere, aggiungete la farina ben setacciata e fate cuocere per qualche minuto a fuoco bassissimo mescolando continuamente! Togliete il pentolino dal fuoco, aggiungete il latte caldo e mescolate senza sosta per qualche secondo....Rimettete il pentolino sul fuoco e fate raggiungere il bollore a fuoco bassissimo, a questo punto aggiungete un pizzico di sale e di noce moscata e fate cuocere la vostra besciamella a fuoco basso...molto basso... per circa 15 minuti, fino a che la salsa non si sarà addensata. A pentolino coperto...Mi ero dimenticata di dirvelo!

Ora avete tutti e tre gli ingredienti per fare le lasagne più buone del mondo!!!

Tirate la pasta, non troppo sottile, ma nemmeno troppo spessa...Una via di mezzo insomma. Tiratela pure a mano o con la macchina, come viene meglio a voi....Tagliate la pasta a rettangoli, fino a quando non l'avete esaurita tutta. Mettete a bollire dell'acqua, salatela, aggiungete un cucchiaio di olio extravergine e fate bollire i vostri rettangoli di pasta per circa due minuti! Non di più perchè tanto poi andrà tutto in forno!!!

Ora viene il divertente, il difficile finito! Prendete una pirofila da forno e cominciate a creare le vostra lasagne. Sulla base della pirofila mettete uno strato di ragù, uno di besciamella e una spolverata di parmigiano. Adagiatevi sopra il primo strato di pasta (circa 2/3 rettangoli, dipende dalla grandezza della vostra pirofila e dalla sua forma). Ora mettetevi sopra ancora ragù, besciamella e parmigiano e coprite con altri rettangoli di pasta. Continuate il procedimento fino a finire la pasta...Vedrete che vi verranno circa tre/quattro strati di pasta! La cosa importante è che a chiudere le vostre lasagne non ci sia la pasta ma uno strato di ragù, besciamella e parmigiano!!! Forno, 180° per 25 minuti!!!! Lasciate poi riposare le lasagne per dieci minuti prima di servirle!


Uffffffffff.......Ho sudato per cercare di spiegare tutto nel migliore dei modi, spero di esserci riuscita!!! Voi farete sicuramente un figurone!!!

Love
V.






venerdì 4 aprile 2014

"POLLO CON I PEPERONI"

"A cosa serve la pillola del giorno dopo ? A digerire i peperoni del giorno prima"! Anonimo


E' più di un semplice pollo ai peperoni.....E' una vera e propria peperonata cremosa con l'aggiunta del pollo per completare il piatto e renderlo unico....IN TUTTI I SENSI! ;-)
E, che ci crediate o no, è praticamente light....A parte un filo d'olio iniziale, il resto è veramente dietetico e leggero....A parte qualche piccola controindicazione del ruttino al peperone per le successive 4 ore...Ma mi sembra un prezzo più che giusto da pagare per mangiare una cosa buonissima e che non fa ingrassare!!!
E' semplicissimo e di veloce realizzazione, ma soprattutto economico e può valere come gran secondo da presentare ai vostri ospiti!!!


INGREDIENTI (PER 2 PERSONE MANGIONE)


6 SOVRACOSCE DI POLLO DISOSSATE E SPELLATE
1 PEPERONE ROSSO MOLTO GRANDE (ALTRIMENTI 2 NORMALI)
3 POMODORI GRANDI MATURI
BRODO (FATELO TRANQUILLAMENTE VOI CON CAROTA, SEDANO, CIPOLLA, PREZZEMOLO E ALLORO....ALTRIMENTI ANDATE DI DADO)
1 CIPOLLA GRANDE
OLIO
SALE
PEPE

Per primissima cosa, se non usate il dado, fate il brodo. Ne basta poco, perciò non state a fare un grosso pentolone perchè non è necessario!

A questo punto tagliate a cubetti il pollo, i pomodori e i peperoni, questi ultimi, ovviamente, vanno lavati e privati dei semini prima di essere tagliati a cubetti, ma.....Che ve lo dico a fare?!?!

Tagliate a rondelle la cipolla e fatela soffriggere in una padella bella grande con un filo d'olio. A questo punto versate nella padella un mestolo di brodo e fate stufare la cipolla. Per stufare intendo farla diventare bella morbida.
Aggiungete il pollo, un altro mestolo di brodo, salate, pepate e fate andare per una decina di minuti. Assaggiate la bagnetta con un cucchiaino così da poterla regolare di sale e di pepe.

A questo punto aggiungete i pomodori e il peperone tagliati a cubetti, aggiungete un paio di mestoli di brodo e mescolate il tutto. 
Aggiustate di sale e di pepe e fate andare per circa 25/30 minuti. Ma vi accorgerete da soli quando sarà pronto, perchè, ovviamente, il brodo si sarà ritirato, i pomodori avranno fatto il sugo e il peperone sarà diventato bello morbido!!! La consistenza del tutto sarà bella cremosa, il pollo bello morbido e le verdure super saporite!

Non vi resta che provare, servire ed assaggiare!!! La birra è la bevanda più indicata secondo il mio modesto parere......DOPPIO MALTO OVVIAMENTE!!! Ecco.............Addio cena light! Non ce la posso fare.....
Li ho appena mangiati e già li rimangerei!!!!

V.









mercoledì 2 aprile 2014

"MELITZANOSALATA"

"E’ preferibile un cibo anche un po’nocivo ma gradevole, ad un cibo indiscutibilmente sano ma sgradevole" Ippocrate

Io lo so che questa ricetta ha come ingrediente principale la melanzana, ma......L'aglio.....Vorrei spendere qualche parola riguardo a questo ingrediente, uno dei miei preferiti in assoluto, l'ingrediente che per eccellenza esalta il sapore di qualsiasi pietanza. Crudo, cotto, intero, schiacciato, con l'anima o senza l'aglio non ha eguali e ci sono alcune ricette dove la sua presenza è fondamentale, senza l'aglio il gusto e il piacere di mangiare non sarebbero la stessa cosa. La vita di chi non mangia aglio è sicuramente più triste di quella di chi invece, a costo di non poter baciare nessuno per un paio di giorni, lo usa in grandi quantità nella propria cucina. Occhio però, deve accompagnare il sapore in bocca, completarlo, non coprirlo, quindi, così come per il peperoncino (l'amore della mia vita), attenzione alle dosi e all'equilibrio dei sapori!
Ho fatto questa premessa perchè questa ricetta senza l'aglio non avrebbe una collocazione nella mia mente, ne nella mia bocca.....Il piccantino della melanzana e il dolce amaro dell'aglio si amano a più non posso.
E' una ricetta di origine Greca direi, ma in realtà Turchia, Iran e tutto il circondario hanno diverse ma simili varianti di questo piatto.L'ho mangiata anche in Egitto (Baba ghanoush) e la variante egiziana mi è piaciuta tantissimo per la presenza della Tahina, una squisita crema di sesamo. E' una salsa, può accompagnare un milione di cose, ma è speciale anche mangiata da sola sopra ad un pezzo di pane.....La mia a tavola non ci arriva nemmeno!

INGREDIENTI:

1 KG DI MELANZANE 
1 CUCCHIAIO DI SUCCO DI LIMONE
300 ML DI YOGURT GRECO
3 SPICCHI D'AGLIO TRITATI FINEMENTE
QUALCHE FOGLIA DI MENTA FRESCA
OLIO
SALE
PREZZEMOLO







Allora per prima cosa fate cuocere le melanzane intere nel forno (adagiate sulla teglia ricoperta con carta stagnola) a 150° per circa due ore fino a quando non sono del tutto appassite e morbide. Ricordatevi di girarle a metà cottura. 

Una volta che saranno pronte non abbiate fretta di sbucciarle e spolparle se non volete ustionarvi completamente le mani, ma aspettate che siano fredde e procedete. A questo punto sbucciatele, togliete più acqua in eccesso che potete (basta schiacciarle con il dorso di un cucchiaio dentro ad un colino grande) e mettete in una ciotola tutta la polpa. Aggiungete quindi lo yogurt, gli spicchi d'aglio, la menta tritata finemente, il sale (ASSAGGIATE) e mescolate bene fino ad ottenere una vera e propria crema. Potete fare tutto ciò anche nel mixer, verrà più amalgamata e meno casalinga, ma comunque super buona. Fatela riposare qualche ora in frigorifero e, al momento di portarla a tavola, aggiungete un filo d'olio e il prezzemolo tritato come guarnizione....Un po' anni 80 ma a me piace!!
Se in tutte queste ore di cazzeggio riusciste a fare anche il pane sarebbe cosa buona e giusta! La ricetta c'è sul blog, perciò non avete scusanti!
V.