Cerca nel blog

Mobile Banner

Twitter

sabato 23 agosto 2014

"CHEESECAKE"

" God bless America"


Ho temporeggiato molto prima di fare questa ricetta, perchè le uniche cheesecake che conosco io sono quelle da fare con il preparato già pronto, o quella a "crudo" della philadelphia!!! Questa, amici miei, è la vera e originale cheesecake americana, con tanto di cottura, bomba di burro, panna acida e il lunghissimo raffreddamento. Da una ricetta senza grassi alla ricetta con più grassi che io abbia mai fatto in vita mia!!! E' un concentrato di burro fuso, biscotti e formaggio!!!
Il procedimento è piuttosto semplice, ma molto lungo, perciò consiglio di farla il giorno prima di quando si desidera mangiarla.
Il giorno prima fate per primissima cosa anche la panna acida, che dovrà essere messa nella farcitura:

Ingredienti:

180 grammi di yogurt greco
60 grammi di burro
1 cucchiaino di succo di limone

Fate fondere il burro, lasciatelo raffreddare un pochino a temperatura ambiente. Mescolatelo bene con lo yogurt e aggiungete il succo del limone. Mettete in frigo per un'ora.


BENE!!! INIZIAMO!!!


BASE PER LA CHEESECAKE

INGREDIENTI:

150 GRAMMI DI BISCOTTI DIGESTIVE

1 CUCCHIAINO DI ZUCCHERO
70 GRAMMI DI BURRO FUSO (PIU' UN POCHINO PER SPENNELLARE LA TEGLIA)

Per prima cosa scaldate il forno a 160° e fate in modo che la griglia dove volete appoggiare la teglia sia nella parte medio-bassa del forno.

Frullate i biscotti Digestive nel robot da cucina, fino ad ottenere un composto fine ed uniforme.
Mescolate i biscotti, lo zucchero e il burro fuso con una forchetta e amalgamate bene il tutto.
Con il burro fuso restante spennellate bene la base della teglia (STAMPO A CERNIERA DI CIRCA 23 CM DI DIAMETRO) e i bordi. Sistemate in maniera omogenea la vostra base ed aiutatevi con il fondo di un bicchiere per creare una base senza buchi ne dislivelli. Poi, con il retro di un cucchiaio rifinite l'opera e create un disco perfetto. La base per la cheesecake americana non ha bordo, quello si creerà da solo con l'aggiunta della farcitura.
Mettete in forno per circa 15 minuti e successivamente fate raffreddare mentre preparate tutto il resto.

FARCITURA PER LA CHEESECAKE

INGREDIENTI:

1 KG DI FORMAGGIO SPALMABILE (IL PHILADEPHIA VA BENISSIMO)

UN PIZZICO DI SALE
300 GRAMMI DI ZUCCHERO
75 GRAMMI DI PANNA ACIDA
IL SUCCO DI UN LIMONE
2 CUCCHIAINI DI ESTRATTO DI VANIGLIA
2 TUORLI
6 UOVA

MARMELLATA DI FRUTTI DI BOSCO


Ovviamente preriscaldate il forno....Ma stavolta bello alto....260°.


In una ciotola grande lavorate il formaggio precedentemente ammorbidito (basta lasciarlo per una mezz'ora fuori dal frigo) con un cucchiaio di legno. A questo punto unite il sale e lo zucchero e amalgamate con forza....Tranquilli, ora arrivano anche i liquidi e le cose diventeranno più semplici. Lavorate fino a che non otterrete un composto abbastanza omogeneo.

Unite la panna acida, il succo di limone e la vaniglia. Vi fa male il braccio eh?!?! PECCATO! Lavorate ancora e ancora e amalgamate bene!!!
Unite i tuorli e le uova e lavorate ancora un po' a mano.
A questo punto con una frusta elettrica lavorate l'impasto per qualche minuto fino a renderlo omogeneo e senza grumi.

Spennellate i lati dello stampo con un altro pochino di burro fuso e versate tutto il composto sulla base che ormai sarà completamente raffreddata.


Infornate per 10 minuti (NON DI PIU') a 260°, poi, senza aprire il forno, abbassate la temperatura a 95° e continuate a cuocere per un'ora e mezza.

Tirate fuori la torta e passate la lama di un coltello lungo il bordo della torta.

A questo punto fate raffreddare completamente la vostra torta a temperatura ambiente e successivamente mettetela in frigorifero per almeno 4 ore.




Una volta pronta, prima di aprire lo stampo, fate uno strato sottile di marmellata di frutti di bosco e a questo punto...............APRITE LO STAMPO E GODETE DELLA VOSTRA MERAVIGLIA!!!!


Volendo potete metterci sopra dei mirtilli o delle fragole fresche e servire con la marmellata a parte! 

A me piace così!!!

Enjoy!!!!


V.









lunedì 4 agosto 2014

"SPAGHETTI INTEGRALI AL POMODORO"

"Tutto quello che vedete lo devo agli spaghetti" S. Loren

I numero 12!!!! Non per pubblicizzare la De Cecco ma.......I numero 12.....I MIGLIORI SPAGHETTI IN ASSOLUTO!!! Lontano da me spaghettini, linguine, bucatini.....La pasta lunga è LO SPAGHETTO!!! E' solo un mio gusto personale, ma anche quelle che dovrebbero essere trenette al pesto diventano, a casa mia, spaghetti al pesto......I bucatini alla matriciana......Spaghetti alla matriciana e via dicendo! Ma questa che viene è la mia ricetta preferita, la prima che ho imparato da bambina, quella che puntualmente mi lasciava bocca e guance sporche di rosso....La ricetta più famosa del mondo, la più buona....Gli spaghetti al pomodoro.
Ovviamente ognuno a casa sua la fa a proprio modo e lo trovo anche giusto, perchè da nord a sud la pasta al pomodoro cambia, si modifica, si arricchisce. C'è chi usa il soffritto e chi no, chi usa la cipolla e chi non la usa, con aglio o senza, c'è chi ama i ciliegini, chi i San Marzano, chi i cuore di bue e via dicendo. Quindi diciamo che questa è la mia personalissima ricetta degli spaghetti al pomodoro. La più semplice in assoluto direi. Ovviamente in questo caso ho usato la pasta integrale, perchè la amo moltissimo, ma potete tranquillamente usare gli spaghetti "normali".


INGREDIENTI (PER DUE PERSONE)

3 ETTI DI SPAGHETTI INTEGRALI
UN CESTELLO DI POMODORINI CILIEGINI
AGLIO
2 ACCIUGHE
OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
SALE
SCORZA DI LIMONE
CREMA DI PEPERONCINO O PEPERONCINO IN POLVERE (FACOLTATIVO)

Mettete a bollire un pentolone d'acqua (Vi prego, anche se siete soli o in due, non fate come mio marito che mette tre dita d'acqua, abbondate! Più acqua mettete più la pasta viene buona, poca acqua viene assorbita interamente dalla pasta, si gonfia e si scuoce più velocemente......La stessa cosa, anche se non c'entra nulla, ma ho voglia di dirvela, vale per il fritto fatto in casa! Le cose che friggete vanno immerse completamente nell'olio, a costo di usare tutta la bottiglia, due dita d'olio non faranno che ungere molto di più la vostra pietanza, ottenendo l'effetto contrario....Quindi meno olio + cibo unto e viceversa). 

Tagliate a spicchi i vostri pomodorini. In una padella antiaderente schiacciate uno spicchio d'aglio e fatelo rosolare bene con l'olio. Aggiungete i pomodorini e salate. Lasciate andare un po' il vostro sugo così da far sciogliere bene i pomodori. A questo punto aggiungete ancora un filo d'olio e un'acciughina che andrà a sciogliersi completamente nel vostro sugo dandogli un saporino niente male! Fatelo andare a fuoco basso fino a che il vostro sugo non sarà bello cremoso. Assaggiate ed eventualmente aggiustate di sale. Se per voi è un pochino acido aggiungete una punta di cucchiaino di zucchero.
Il sugo è pronto!
Quando l'acqua prende bollore salatela ed assaggiatela! Buttate la pasta....8 minuti e la De Cecco è pronta. Fatela saltare qualche secondo nel sugo e impiattate.
Al posto del parmigiano mettete la scorza di limone.....E qui si apre un mondo nuovo!!! Una squisitezza, la scorza ci sta d'incanto. Un 'acciughina per decorare e gli amanti della crema di peperoncino o del peperoncino in polvere aggiungano anche quello!
In un paio di minuti a casa mia era tutto finito!!! Buona senza rivali!
V.