Cerca nel blog

Mobile Banner

Twitter

giovedì 16 luglio 2015

"OSSOBUCO DI TACCHINO CON PEPERONI"

"La fame esprime un bisogno: quello di essere saziati. La cucina, invece, eccede la sazietà, va oltre il necessario, ambisce a soddisfare il piacere" Heinz Beck

In questi giorni di caldo afoso e di lavoro super caotico mi sembra quasi di non avere il tempo di mangiare, figuriamoci di cucinare!!! Ma di certo non vi posso abbandonare e, soprattutto, non posso continuare a mangiare insalata Greca o hamburger alla piastra!! Finalmente mi metto ai fornelli e la cosa mi mancava parecchio, il mio grembiule, la mia musica e un bel bicchiere di vino bianco ghiacciato mi accompagnano in questa preparazione.
E' la prima volta che ho a che fare con l'ossobuco di tacchino, ma il macellaio mi ha garantito che è molto gustoso, ma che, soprattutto, la carne rimane molto tenera e saporita. Ed è proprio così! Direi che questa è una ricetta che si può tranquillamente inserire anche nella sezione zero grassi, perchè, pur avendo usato un po' di olio e farina, il resto è tutto molto light, carne compresa.
Pensavo di aver cucinato un piatto un po' pesante, visto il caldo e quindi le alte temperature e invece il risultato è un piatto buono, genuino e piacevolissimo da mangiare anche in una serata di piena estate. Ovviamente accompagnato da un buon vino freddo freddissimo o, perchè no, anche da un'ottima birra gelata.

INGREDIENTI (PER DUE PERSONE):

4 OSSIBUCHI DI TACCHINO
1 CIPOLLA BIONDA
1 SPICCHIO D'AGLIO
1 BICCHIERE DI VINO BIANCO
UN PEPERONE VERDE O GIALLO BELLO GRANDE
FARINA
OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
SALE
PEPE
1 FOGLIA DI ALLORO

Per prima cosa pulite bene l'ossobuco togliendo qualche ossicino che potrete trovare qua e la. Praticate delle piccole incisioni lungo i lati per evitare che la carne si arricci tutta durante la cottura.
Infarinate bene i vostri ossibuchi eliminando tutta la farina in eccesso che sarà rimasta attaccata alla carne.
In una casseruola antiaderente fate soffriggere in 3 cucchiai d'olio abbondanti la cipolla tritata finemente e lo spicchio d'aglio. Fate imbiondire bene la cipolla e in seguito aggiungete i vostri ossibuchi e fate rosolare da entrambi i lati a fuoco moderato.
Lasciate insaporire bene tutti gli ingredienti e a questo punto sfumate con il vino bianco. Lasciate evaporare l'alcol e abbassate il fuoco.
Nel frattempo pulite e tagliare a cubetti il vostro peperone. A questo punto aggiungete il peperone alla carne e lasciate cuocere. Salate, pepate e aggiungete l'alloro. Assaggiate per aggiustare bene gli equilibri.
Rosolate bene da entrambi i lati e una volta fatto ciò aggiungete acqua tiepida fino a coprire tutta la carne. Fate cuocere a fuoco medio fino a che l'acqua non si sarà ritirata tutta e nella casseruola non si sarà formata una bella cremina gustosa.
Tagliate un pezzetto di ossobuco e assaggiatelo, a questo punto dovrebbe risultare tenerissimo, se così non fosse aggiungete ancora un po' di acqua tiepida e fate andare qualche minuto in più.
Bene, ossibuchi pronti. Per quanto mi riguarda sono andati alla grande come piatto unico, volendo potete cominciare con un piccolo antipasto e poi servirli.
Una buona idea, sana ma molto molto golosa!

V.







Nessun commento:

Posta un commento