Cerca nel blog

Mobile Banner

Twitter

venerdì 25 novembre 2016

"PAPPARDELLE DI CASTAGNE CON FUNGHI PORCINI E GAMBERONI AL BACON"

"La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella". Anthelme Brillat-Savarin

Giornata uggiosa quella di ieri, noi Liguri ahimè spesso dobbiamo affrontare condizioni atmosferiche veramente proibitive, a volte obbligati a stare in casa per qualche giorno senza poter uscire. Ma ho deciso comunque di non stare con le mani in mano e di creare qualcosa di buono....e si....questa volta è venuto fuori davvero qualcosa di veramente veramente eccezionale. Modestia a parte, in questo piatto c'è l'autunno e sono orgogliosa di poter condividere questa vera specialità con voi.



INGREDIENTI (PER DUE PERSONE):

PER LA PASTA:


120 GRAMMI DI FARINA 00
80 GRAMMI DI FARINA DI CASTAGNE + QUALCHE SPOLVERATA PER IMPASTARE
2 UOVA
2 CUCCHIAI DI LATTE INTERO
UN PIZZICO DI SALE

PER IL SUGO:

60 GRAMMI DI FUNGHI PORCINI SECCHI
1 SPICCHIO D'AGLIO
OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
SALE
PEPE
VINO BIANCO
PREZZEMOLO
6 GAMBERI
6 FETTE DI BACON TAGLIATO SOTTILE

Molto bene...Cominciate a prepararvi la linea così da avere tutti gli ingredienti pronti all'uso. Per prima cosa mettete a bagno in acqua fredda i vostri funghi. Ora procedete facendo la pasta. Amalgamate bene tutti gli ingredienti, impastando energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico. Se l'impasto dovesse risultare leggermente appiccicoso spolverate con un po' di farina di castagne. Formate una palla, ricopritela di pellicola e mettetela a riposare in frigorifero.

A questo punto staccate le teste dalle code dei gamberi (se non volete buttarle via potete tranquillamente congelarle ed utilizzarle in futuro per fare una bisque) e sgusciate le code lasciando intatta l'ultima parte. Aiutandovi con uno stuzzicadenti perforando leggermente il dorso della coda rimuovete l'intestino da ogni coda. Foderate ciascuna coda con una fettina di bacon e adagiateli sulla padella che userete poi per rosolarli e mettetela da parte.

Cominciate a preparare il sugo di funghi.Tritate finemente il prezzemolo Scolateli dall'acqua e sciacquateli molto bene e delicatamente. Strizzateli e tagliateli grossolanamente. In una padella antiaderente e capiente fate rosolare lo spicchio d'aglio pelato e tagliato a metà in abbondante olio extravergine di oliva. Aggiungete i funghi e continuate la cottura per qualche minuto. Aggiustate di sale e pepe e sfumate con mezzo bicchiere abbondante di vino bianco. Dopo un paio di minuti aggiungete un pochino d'acqua e fate andare il sugo fino a che i funghi non saranno belli morbidi e qualcuno sciolto. Assaggiate e regolate il sale e il pepe. Aggiungete una bella manciata di prezzemolo, amalgamate il tutto e spegnete il fuoco.

Prendete la vostra palla di pasta, impastate ancora qualche minuto aiutandovi con altra farina di castagne. Tiratela, spargete farina su entrambi i lati e arrotolatela.Tagliate delle rotelle da 3/4 centimetri di larghezza. Srotolate le pappardelle e, se fossero troppo lunghe, tagliatele in due.

Fatele bollire la pasta per circa 6 minuti in abbondante acqua bollente salata. Mentre la pasta cuoce accendete la padella con i gamberi e fateli rosolate da entrambe le parti giusto il tempo di cottura del bacon, fino a che non risulterà bello croccante. Tagliate a tocchetti 4 gamberi e lasciatene interi due.
Scolate la pasta usando il mestolo dentato così da trasferire anche un po' di acqua e fatela saltare per due minuti dentro la padella con il sugo di funghi e amalgamate bene il tutto.

Impiattate le pappardelle, aggiungete i tocchetti dei gamberi e il gambero intero, spolverate con un pochino di pepe e servite.

Io scrivo solo una parola.....Eccezionali!

V.






Nessun commento:

Posta un commento